Osservazioni e Riflessioni Cliniche - Angio OCT e semeiotica d'imaging



Questa rubrica raccoglie osservazioni cliniche e di ricerca dell'autore del sito su problematiche oftalmologiche originali, spesso non trattate in letteratura, che assumono priorità e proprietà intellettuale alla data di pubblicazione sul sito stesso. Ogni diritto di originalità e priorità sui testi e sulle idee viene avocata dal titolare del sito, ed è tutelata ai sensi e per gli effetti della normativa nazionale ed internazionale in materia. La loro divulgazione ha come fine il rendere noto agli utenti del web ed ai colleghi oculisti le considerazioni alle quali l'autore è giunto per offrire un proprio ed originale contributo all'oftalmologia.

22/03/2016 - Angio OCT e semeiotica d'imaging

  
I nuovi Angio-OCT ci offrono rivoluzionarie possibilità d'imaging sulle condizione vascolari neuro-retiniche. Usando AngioPlex Zeiss da qualche settimana penso di dover fare alcune considerazioni di ordine pratico.

a) Effettuare a tutti i pazienti che eseguono un OCT anche l'Angio-OCT sulla retina nella stessa seduta;

b) Effettuare un Angio-OCT anche sul nervo ottico con campi 3mm x 3mm sulla testa della papilla e 6mm x 6mm in area peripapillare.
 Non esistono ancora database normativi circa la vessel density nei device in commercio sul nervo ottico. I dati delle letteratura dicono che stanno per arrivare. Avere già una propria esperienza sulla rete vascolare anche sul nervo ottico nel glaucoma e nelle malattie degenerative del sistema nervoso centrale è, a mio parere, cosa utile e lungimirante;

c) Effettuare Angio-OCT sia in area centrale che nelle aree patologiche extra maculari, fino a quanto non avremo a disposizione i campi di associazione Wide-Field automatici che i software, in un prossimo futuro, sicuramente implementeranno; 

d) Attenzione alla refertazione in questa prima fase, con poca esperienza nell'interpretare l'imaging vascolare, senza abbandonare la richiesta di una fluoro nei casi incerti.

Ricerca Oculisti

Le Interviste per Oftalmologia domani

INTERVISTA CONGRESSO SOI 2016 - DOTT. AMEDEO LUCENTE