Fda lancia allerta ai medici: rischi linfoma da protesi al seno

Raro tumore, casi più frequenti di quanto stimato finora
Allerta della Food and drug administration (Fda) ai medici americani sui rischi, piu' alti di quanto stimato sinora, di un raro tipo di linfoma legato alle protesi al seno.  In una nota 'ad hoc', significativamente inviata a tutti i tipi di dottori, infermiere incluse, l' Agenzia governativa Usa sollecita i professionisti della salute a tenere presente i pericoli piu' alti della norma di linfoma anaplastico a larghe cellule (una tipologia unica del linfoma non-Hodgkin's) per le pazienti che hanno ricevuto un impianto mammario. La Fda ha infatti ricevuto addizionali segnalazioni di casi di questo tumore. In caso di sintomi - tipo arrossamenti, dolori o ingrossamenti in loco - la Fda raccomanda ai medici di procedere speditamente ad analizzare le donne con esami di risonanza magnetica e mammografie.

 

fonte: fda
torna su