Protocollo per il corretto uso dei farmaci

Siglato da Cittadinanzattiva e Società italiana di Farmacologia
Un'alleanza per fornire ai cittadini una informazione chiara, trasparente e documentata su farmaci e integratori alimentari. È questo uno dei principali obiettivi del protocollo di collaborazione siglato tra Cittadinanzattiva e Società italiana di farmacologia (Sif) presentatoi a Roma.  L'accordo prevede che Sif e Cittadinanzattiva costituiscano un vero e proprio ponte tra il mondo della ricerca farmacologica, dove si produce conoscenza, e la società civile, dove la conoscenza deve trovare applicazione a beneficio dei cittadini. Tra le azioni previste, la progettazione di campagne di informazione sui medicinali, anche biosimilari, e sulle modalità del loro sviluppo clinico e, ancora, informazione ai consumatori, in collaborazione con le farmacie. "Questo protocollo salda una collaborazione centrale tra cittadini e farmacologi", ha dichiarato Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva, "per realizzare attività di informazione che garantiscano l'uso più appropriato e corretto dal farmaco e degli integratori alimentari". "Il cittadino deve avere informazioni scientificamente provate, indipendenti e chiare, sui benefici e i rischi associati all'uso dei farmaci per esercitare appieno il proprio diritto-dovere alla salute", spiega il presidente Alessandro Mugelli, "e da questo punto di vista la "Sif vuole diventare "una interfaccia attiva tra il mondo della ricerca scientifica e la società".Fonte: Dottnet
torna su