Snami: contro l'imbuto formativo serve una vera riforma

'Concordiamo col ministro Grillo e auspichiamo come sindacato che anche il contratto e il percorso di formazione vengano integralmente rivisti e rinnovati'
 "Per contrastare seriamente l' imbuto formativo, anche in previsione dei prossimi pensionamenti, occorre una riforma vera per formare i tanti medici che nel territorio permettono con impegno e sacrificio che il Ssn vada avanti e che hanno il diritto di potersi mettere in regola". Lo sostiene Salvatore Cauchi, portavoce del Sindacato nazionale autonomo medici italiani (Snami), associazione che si dichiara in sintonia con le recenti dichiarazioni della ministra della Salute Giulia Grillo secondo la quale, per il post laurea, sarebbe utile un unico canale formativo. "Condividiamo appieno - aggiunge Simona Autunnali, vicesegretario nazionale Snami - le parole di Grillo e auspichiamo come sindacato che anche il contratto e il percorso di formazione vengano integralmente rivisti e rinnovati. Inoltre chi si forma in medicina generale devono avere la stessa dignità economica, formativa e contrattuale dei colleghi in specializzazione".Fonte: Dottnet
torna su