News in oftalmologia :

EYLEA (Afliberecept solution for injection) nel trattamento dell’Edema Maculare Diabetico (DME)

EYLEA (Afliberecept solution for injection) nel trattamento
dell’Edema Maculare Diabetico (DME)

La retinopatia diabetica è la più frequente causa di cecità legale negli individui in età lavorativa nei Paesi industrializzati. Tra i pazienti con retinopatia diabetica, l’edema maculare diabetico (DME) è la causa principale della perdita visiva. Secondo l’International Diabetes Foundation, circa il 14% dei 285 milioni di individui con diabete mellito soffrono di DME. Si stima che la prevalenza del diabete possa raddoppiare nei prossimi 20 anni, rendendo la DME un problema pervasivo e di grosso impatto, sia dal punto di vista della qualità dei pazienti che da quello economico.(1,2)

La DME può svilupparsi a qualsiasi stadio della retinopatia diabetica ed è caratterizzata da rigonfiamento dell’area maculare che normalmente permette l’acuità visiva ad alta risoluzione, portando quindi al deterioramento della vista.(3)

La DME avviene quando la circolazione retinica si deteriora come risultato della retinopatia diabetica e dell’ischemia, e, insieme alla rottura della barriera emato-retinica portano ad accumulo di siero ed ispessimento maculare . (4) In pazienti con diabete, l’iperglicemia cronica porta ad up-regolazione del VEGF che provoca angiogenesi, aumentata permeabilità vascolare e produzione di citochine infiammatorie. (5) In molti pazienti è stato dimostrato che gli inibitori del VEGF migliorano la vista e ripristinano l’anatomia retinica in molti pazienti trattati. (6)

Nel 2013 Bayer HealthCare ha sottoposto all’EMA (European Medicines Agency) l’application per l’autorizzazione dell’utilizzo di Eylea (aflibercept solution for injection) per il trattamento dei pazienti affetti da edema maculare diabetico (DME). La fase 3 del programma di sviluppo dell’indicazione di Eylea, nel trattamento della DME, consiste principalmente di 2 trial in doppio cieco: VIVID-DME (VEGF Trap-Eye in Vision Impairment Due to DME) e VISTA-DME (Study of Intravitreal Administration of VEGF Trap-Eye in Patients With Diabetic Macular Edema). Tutti e due gli studi in doppio cieco avevano tre bracci di trattamento, dove i pazienti sono stati randomizzati per ricevere Eylea 2 mg mensile, Eylea 2 mg ogni due mesi (dopo 5 iniezioni mensili iniziali) o il trattamento di confronto con fotocoagulazione laser. L’endpoint primario dei tre studi è stata la variazione media dal basale nella miglior acuità visiva corretta, misurata con la scala ETDRS (Early Treatment Diabetic Retinopathy Scale), uno standard usato in ricerca per misurare l’acuità visiva, valutati a un anno. Gli studi VIVID-DME e VISTA-DME sono tutt’ora in corso.

I primi risultati a due anni del trial VISTA-DME hanno mostrato che, dopo 100 settimane, i pazienti che hanno ricevuto Eylea 2 mg mensile hanno avuto una variazione media nella BCVA dal basale di 11.5 lettere (12.5 lettere alla settimana 52). I pazienti che hanno ricevuto Eylea 2 mg ogni due mesi (dopo 5 iniezioni mensili iniziali) hanno mostrato una variazione media nella BCVA dal basale di 11.1 lettere (10.7 lettere alla settimana 52). I pazienti nel gruppo di trattamento con fotocoagulazione laser hanno avuto una variazione media nella BCVA dal basale di 0.9 lettere (0.2 lettere alla settimana 52).

Nel trial VISTA-DME, Eylea è stato generalmente ben tollerato, con un’incidenza complessivamente simile di eventi avversi, eventi avversi gravi oculari ed eventi avversi gravi non oculari, fra i gruppi di trattamento con Eylea e il gruppo di controllo con il laser. Gli eventi avversi sono simili a quelli notati in altri studi che coinvolgevano pazienti affetti da diabete trattati con terapia anti VEGF per via intravitreale.

Bibliografia essenziale

1.American Academy of Ophthalmology Retina/Vitreous Panel. Preferred Practice Pattern Guidelines. Diabetic Retinopathy. San Francisco, CA: American Academy of Ophthalmology; 2008:4. Available at: http://one.aao.org/CE/PracticeGuidelines/ PPP.aspx.

2.International Diabetes Federation. Fact Sheet: Diabetes and Eye Disease. Available at: http://www.idf.org/fact-sheets/ diabetes-eye-disease

3.Diabetic Macular Edema Gabriele E. Lang Ophthalmologica 2012;227(suppl 1):21–29 DOI: 10.1159/000337156

4. Funatsu, H., Yamashita, H., Noma, H., Mimura, T., Yamashita, T. and Hori, S. (2002) Increased levels of vascular endothelial growth factor and interleukin-6 in the aqueous humor of diabetics with macular edema. Am J Ophthalmol 133: 70–77.

5.Stewart, M. (2012) Anti-vascular endothelial growth factor drug treatment of diabetic macular edema: the evolution continues. Curr Diabetes Rev 8: 237–246.

6. Nguyen, Q., Brown, D., Marcus, D., Boyer, D., Patel, S., Feiner, L. et al. (2012a) Ranibizumab for diabetic macular edema: results from 2 phase III randomized trials: RISE and RIDE. Ophthalmology 119: 789–801.

Ricerca Oculisti

Le Interviste per Oftalmologia domani

INTERVISTA CONGRESSO SOI 2016 - DOTT. AMEDEO LUCENTE

torna su