Cross linking : bloccare il cheratocono, evitare il trapianto di cornea

testo tratto da chirurgiarifrattiva.info

Il Cross Linking è una nuova tecnica non invasiva che permette di bloccare l'avanzamento del Cheratocono ai primi stadi della malattia evitando il trapianto di cornea.
L'intervento è consigliato a pazienti giovani con cheratocono evolutivo nei primi stadi di malattia con spessori corneali non inferiori a 400 micron.
L'intervento non ha lo scopo di far tornare a vedere senza occhiali o con un occhiale correttivo: lo scopo è quello di bloccare l'evoluzione della malattia ed, in alcuni casi, di consentire il porto di lenti a contatto a pazienti che non riuscivano più a portarle.
In rari casi si è però osservato anche un miglioramento del quadro refrattivo rispetto alla situazione di partenza.

L'intervento di cross-linking

Non è necessario nessun ricovero e può essere eseguito durante tutto il periodo dell'anno.
Viene eseguito una sola seduta che può essere, se necessario ripetuta nel tempo. Prevede l'installazione di vitamina B2 o riboflavina in collirio nella cornea, che viene poi sottoposta ad una irradiazione a basso dosaggio con raggi ultravioletti di tipo A (UVA).
Nel corso dei 30 minuti di irradiazione, l'applicazione della riboflavina viene ripetuta ogni 5 minuti.
Grazie all'azione 'aggregante' della vitamina B2 l'irradiazione con i raggi UVA porta all'intreccio e al rinforzo degli strati superficiali ed intermedi della cornea, che diventa così più resistente.
In un certo numero di casi, oltre a bloccare - e in qualche caso migliorare lo sfiancamento corneale caratteristico del cheratocono, tale trattamento si è dimostrato utile nel ridurre l'astigmatismo.
L'intervento di cross-linking corneale permette di rinforzare la struttura della cornea affetta da cheratocono attraverso l'intreccio e l'aumento dei legami tra le fibre del collagene corneale (cross-linking).

Video - Cross Linking

Video - Dr Mazzotta TG 2 salute -- Cheratocono intervento Crosslinking

Video - Dott Mazzotta - Intervista Completa sul Cheratocono e Cross-linking

Cross-linking: centri convenzionati

Un elenco dettagliato dei centri italiani che offrono il CROSS-LINKING in convenzione.
L'elenco è aggiornato al 30 giugno 2009,per segnalazioni e aggiornamenti scrivere a:
info@associazionecheratocono.it

Regione Abruzzo

L'Aquila

  • OSPEDALE SAN SALVATORE via Vetoio 4 - Cap: 67100 - Tel: 0862.3681
    Referente: Prof. Leopoldo Spadea
  • CASA DI CURA PIERANGELI P.za Pierangeli 1 - Cap: 65124 - Tel: 0854.241561
    Referente: dr. Aceto - dr. Tarantini

Regione Basilicata

Venosa (Pz)

  • PRES. OSPEDALIERO SAN FRANCESCO via Roma 187 - Cap: 85029 - Tel: 0972.39368

Regione Calabria

Cosenza

  • CASA DI CURA SANTA LUCIA via Trieste 71 - Cap: 00198 - Tel: 0984.26826

Lamezia Terme (Cz)

  • PRES. OSP. LAMEZIA TERME v.le Perugini 71 - Cap: 88046 - Tel: 0968.208868 - 0968.208917 - 0968.208870
    Referente: dr. Venosa

Regione Campania

Castellamare di Stabia

  • OSPEDALE SAN LEONARDO v.le Europa - Tel: 081.8729111

Napoli

  • AZ. OSP. V. MONALDI via L. Bianchi - Cap: 42100 - Tel: 0522.296111
    Referente: dr. Venosa

Regione Emilia Romagna

Reggio Emilia

  • OSP. SANTA MARIA NUOVA v.le Risorgimento 80 - Cap: 42100 - Tel: 0522.296111
    Referente: dr. Avuini

Regione Friuli Venezia Giulia

Pordenone

  • OSP. S. MARIA DEGLI ANGELI via Montereale 24 - Cap: 136 - Tel: 06.68361
    Referente: d.sa A. Balestrazzi

Regione Lazio

Roma

  • DIP. OFT. E RETE TER. p.le degli Eroi 11 - Cap: 33170 - Tel: 0434.399111
    Referente: dr. Beltrane
  • OSP. S. CARLO DI NANCY via Aurelia 275 - Cap: 165 - Tel: 06.39701
    Referente: dr. Scipione Rossi

Regione Lombardia

Brescia

  • OSPEDALE CIV. DI BRESCIA P.le Osp. Civile 1 - Cap: 25100 - Tel: 030.3702209

Milano

  • OSP. MIL. BAGGIO via Saint Bon 7 - Cap: 20147 - Tel: 02.48703182
  • CENTRO OSP. Tel: 347.0333903
    Referente: dr. Guzzi

Como

  • OSP. DI GRAVEDONA via Pelascini 3 - Cap: 22015 - Tel: 034.492111

Meda (Lc)

  • CENTRO VISIONE LARIANO piazza Affari 7 - Cap: 23900 - Tel: 0341.353093

Regione Marche

Macerata

  • OSP. GEN. PROV. MACERATA via Santa Lucia 2 - Cap: 62100 - Tel: 073.32571

Regione Molise

Larino (Cb)

  • OSPEDALE  G. VIETRI Via Lualdi 8 - Cap: 86035 - Tel: 0874.827272

Regione Piemonte

Torino

  • OSP. OFTALMICO via Juvarra 19 - Tel: 011.5661566
    Referente: Prof. De Sanctis

Regione Puglia

Acquaviva (Ba)

  • OSP. GEN. REG. MIULLI via Maselli Campagna 106 - Cap: 70021 - Tel: 080.3054929

Cerignola (Fg)

  • OSP. CIV. G. TATARELLA via Trinitapoli - Cap: 71042 - Tel: 088.5419687

San Giovanni Rotondo (Fg)

  • CASA SOLL. D. SOFFERENZA via Cappuccini 2 - Cap: 71013

Conversano (Ba)

  • OSPEDALE DI CONVERSANO L.go Veneziani 31 - Tel: 080.4091206

Regione Sicilia

Ragusa

  • AZ. OSP. CIV. M.P. AREZZO P.zza Igea 1 - Cap: 97100 - Tel: 093.2600467

Regione Toscana

Arezzo

  • OSPEDALE SAN DONATO via P. Nenni 20 - Cap: 52100 - Tel: 0575.305093

Pisa

  • AZ. OSP. UNIV. PISANA Via Zamenhof 1 - Cap: 56100 - Tel: 050.992111

Firenze

  • CLINICA OC. CAREGGI Via delle Oblate 1 - Cap: 50141 - Tel: 055.411765

Prato

  • OSPEDALE CIVILE V.le Repubblica 240 - Cap: 59100 - Tel: 057.44341

Regione Trentino Alto Adige

Trento

  • OSP. S. CHIARA largo Medaglie d'oro 9 - Cap: 38100 - Tel: 0461.903286

Regione Veneto

Conegliano (Tv)

  • OSP. DEI GIRONCOLI Via D. Manin 110 - Cap: 31015 - Tel: 0438.654111

Regione Umbria

Perugia

  • OSP. S.M. DELLA MIS. P.le Giorgio Menghini 1 - Cap: 06123 - Tel: 075.5781
    Referente: Prof. Cagini



Data ultimo aggiornamento pagina: 3/4/2013


ZEISS AngioPlex - Prima Installazione in Italia

L'Angiografia OCT senza mezzo di contrasto(dynless) è un'innovativa tecnologia di imaging che permette di visualizzare in modo eccellente la vascolarizzazione corioretinica. Durante un comune esame oct si può osservare la rete vascolare superficiale e profonda ed arrivare alla diagnosi prima di qualsiasi altro esame strumentale. Questa tecnologia si sta sviluppando a grandi passi sostituendo in gran parte l'esame fluoroangiografico che necessita di mezzo di contrasto. Le immagini che l'angiografia oct dynless permette, offrono la possibilità di fare diagnosi precoce nelle maculopatie retiniche e nel glaucoma, anticipando l'instaurarsi del danno strutturale e permettendo di intervenire con la terapia più adeguata in modo mirato. Angioplex Zeiss è il primo AngioOCT ad aver avuto l'approvazione dalla FDA in USA. Principi tecnologici e imaging degli Angio-OCT sito ufficiale zeiss

Qr Code

Google Translate

Cerca nel sito...

Facebook