Vocabolario dei termini del web

A cura del dott. Giovanni De Vecchi

A B C D E F G H I L M
N O P Q R S T U V W X Z

A

Address: Indirizzo che identifica la locazione di un computer collegato a Internet. Vedi anche URL
Agente: Programma che opera a favore degli utenti del sistema eseguendo funzioni specifiche.
Alt: Attributo che indica gruppi di discussione (newsgroups) non ufficiali che trattano argomenti alternativi e poco tecnici.
Anonymous FTP : Protocollo di Trasferimento Files (FTP) anonimo. Non si richiede password e nome dell' utente prima di permettergli di accedere al servizio di trasferimento dei files, ma basta digitare "anonymous" quando richiesto.
ANSI: American National Standards Institute : Istituto Nazionale Americano per gli Standard. Fondato nel 1918, ha sede a New York e raccoglie circa 1300 aziende che contribuiscono alla definizione degli standard industriali.
Archie: Contrazione del nome "archive=archivio". Sistema di ricerca per la localizzazione di uno o pi¨ file sui server FTP anonimi sparsi su Internet.
ARPAnet : Advanced Research Projects Agency Network : rete dell'Agenzia per progetti di ricerca avanzata. Antesignana della rete Internet, sviluppata a partire dalla fine degli anni 60, all'inizio per fini esclusivamente militari, al fine di garantire la continuitÓ dei collegamenti in caso di conflitto nucleare.
ASCII: American Standard Code for Information Interchange: Codice Standard Americano per lo Scambio di Informazioni. Codice standard con 96 caratteri visualizzabili e 32 caratteri di controllo col fine di definire il modo con cui un computer pu˛ rappresentare i caratteri dell'alfabeto, i numeri e gli altri simboli.
Attachment: Funzione fornita da tutti i programmi di posta elettronica che consente di inviare a tutti gli utenti collegati alla Rete oltre al documento scritto anche immagini, suoni, testi archiviati sottoforma di files.
AVI: Audio/Video Interlaced : audio/video interlacciati. Estensione dei file di video digitale creati con questo standard messo a punto dalla Microsoft. torna al men¨


B

BBS: Bulletin Board System : letteralmente "bacheca elettronica", ossia sistema telematico composto da un computer e pi¨ modem che consente lo scambio di informazioni a chiunque si colleghi ad esso.
Bps : Bit per secondo. Indica la quantitÓ di informazioni effettute da un modem su linea telefonica. Un modem da 28800 bps trasmette circa 200 Kb (Kilo byte) di dati non comprimibili al minuto. Il bit rappresenta la cifra del codice binario usato dai computer : esso pu˛ essere solo uguale a zero o a uno. Otto bit formano un byte , mille byte un Kilobyte (Kb), un milione di byte un Megabyte (Mb).
Browser : Programma di navigazione che consente di visualizzare le pagine compilate in codice HTML presenti sul Web.
Buffer : Memoria tampone che consente di compensare la differenza di velocitÓ di comunicazione tra due componenti di un computer in comunicazione tra di loro, oppure tra periferiche diverse quali ad esempio computer-stampante ecc.ecc.

torna al men¨

C

Cache: Sottocartella della directory dove Ŕ localizzato il programma di navigazione in cui vengono memorizzati temporaneamente sul disco fisso tutti gli elementi che compongono le pagine dei siti oggetto della navigazione, al fine di velocizzarne il caricamento nel caso di una loro rivisitazione.
Cc: Carbon copy o courtesy copy : copia conforme o copia di cortesia. Campo presente nei messaggi di posta elettronica (e-mail) attraverso cui una copia del messaggio originale viene inviata a un secondo destinatario di posta elettronica il cui nome viene segnalato anche nell'originale.
CCITT : ComitŔ Consultatif International Telegraphique et Telephonique : commissione internazionale per la definizione di standard in materia di telecomunicazioni.
CD-ROM : Compact Disc-Read Only Memory : supporto che consente di memorizzare circa 600 Mbyte di dati, leggibile mediante apposito lettore che utilizza un raggio laser.
Cello: Uno dei primi browser grafici per navigare in Internet.
CERT: Computer Emergency Response Team : organismo internazionale per la sicurezza su Internet.
CFV: Call For Votes : richiesta di voti. Avvia il periodo di votazione per decidere se far partire o meno un nuovo newsgroup.
Chat : Traduzione letterale : chiacchera. Nome dato a un'area di Internet dove gli utenti possono collegarsi con un numero imprecisato di altri utilizzatori e scambiarsi messaggi testuali o grafici in tempo reale.
Client: Applicazione che estrae informazioni da un server.
Com: Suffisso di dominio che indica che trattasi di SocietÓ commerciale (company).
Cookie: Programmi (pi¨ o meno nascosti) attraverso i quali le societÓ e i server interessati monitorizzano i siti visitati dall' utente nel corso della navigazione.
CPU: Central Processing Unit : unitÓ di elaborazione centrale. Cosý viene in genere indicato il microprocessore di un personal computer.

torna al men¨

D

DNS : Domain Name Service : sistema di denominazione del dominio. Sistema che consente la traduzione dei nomi di dominio dei computer in indirizzi numerici di Internet, in modo che ci sia corrispondenza tra indirizzo numerico e nome mnemonico assegnato al computer. Infatti ad ogni computer che si collega alla Rete viene assegnato un indirizzo numerico IP (Internet protocol) di 10 cifre che , per praticitÓ, il pi¨ delle volte Ŕ abbinato a un nome. Ad esempio il nome "sunrise.com.it" indica un computer chiamato "sunrise" che fa parte di una organizzazione commerciale ".com" che si trova in Italia ".it". Attualmente esistono sette categorie di dominiý specifici ( com indica azienda o organizzazione commerciale, edu universitÓ e scuole, gov gli enti governativi-istituzionali, mil le organizzazioni militari, int quelle internazionali, net per le organizzazioni fornitrici di accesso, org per le altre forme di organizzazioni non comprese in quelle finora elencate ) associati ai suffissi di dominii geografici ( it per Italia, fr per Francia, es per spagna, uk per Regno Unito ecc.).
Dominio: Nome col quale si identifica il fornitore del servizio Internet, il quale pu˛ essere un semplice fornitore di accesso, ma anche una singola casa commerciale o organizzazione di qualsiasi natura che voglia essere sulla Rete col proprio nome identificativo sull' URL.
Download: Letteralmente "scaricare". Operazione che consiste nel trasferire file da un altro computer al proprio attraverso il collegamento con un modem. (Vedi anche FTP).

E

E-mail : Electronic mail. Posta elettronica. Una delle funzioni pi¨ utili e pratiche della Rete, che consente in pochi attimi di inviare un documento scritto col computer e i suoi allegati ( vedi attachment) ad altri utenti collegati ad Internet in qualsiasi parte del mondo si trovino.
Edo: Nel Domain Name System (DNS) Ŕ il suffisso che indica l'appartenenza a UniversitÓ o Scuole.
EMA: American Electronic Messaging Association : Associazione Americana per la Messaggistica Elettronica. Riunisce fornitori ed utenti di sistemi di posta elettronica.

F

FAQ: Frequently Asked Question : domande frequenti. Domande di uso frequente, con relative risposte, redatte sui quesiti pi¨ ricorrenti relativi a determinati soggetti presenti sulla Rete.
Finger : Funzione che consente di conoscere quali sono gli utenti collegati in un dato momento a un preciso computer della rete.
Firewall: Letteralmente : barriera anti-fuoco. Indica un sistema che consente a un computer connesso in rete di accettare solo gli accessi da parte di computer autorizzati e di escludere tutti gli altri.
FTP: File Transfer Protocol : Protocollo di Trasferimento File. Programma e protocollo di trasmissione dei files da un computer remoto sul proprio computer via modem. Viene usato quando si scaricano programmi prelevandoli da un sito Internet che li mette a disposizione. Si definisce anonimo (anonymous FTP) quando alla eventuale richiesta di qualificarsi non serve una password e il nome ma si digita "anonymous". I server FTP sono una componente autonoma rispetto a quelli WWW (World Wide Web). Quest'ultimi utilizzano infatti il protocollo HTTP, mentre quello FTP consente solo di visualizzare l'elenco delle cartelle (directory) e dei files senza nessuna componente grafica o multimediale.

torna al men¨

G

GARR: Gruppo Armonizzazione Reti della Ricerca : organismo del Consiglio Nazionale delle Ricerche, con sede a Pisa, in cui confluiscono tutte le reti di ricerca e di sviluppo scientifico presenti in Italia. Presso di esso si devono registrare tutti gli Internet Service Provider che vogliono operare in Italia.
Gbps: Gigabit per secondo : equivale a un miliardo di bit trasmessi in un secondo.
Gif: Graphics Interchange Format : formato di interscambio per la grafica. Formato di compressione delle immagini molto diffuso su Internet insieme all'altro formato JPEG.
Gopher: Letteralmente : roditore. Sistema che raccoglie le informazioni presenti sulla Rete in base all'argomento trattato e non in base al tipo o al nome dei file.Vedi anche Veronica.
Gov: Suffisso di dominio che indica enti o istituzioni governative ( aministrazioni statali, istituzioni nazionali ecc. ).

H

HTML: Hyper Text Markup Language : linguaggio per la codifica degli ipertesti mediante marcatori. Tipo di linguaggio che attraverso opportuni marcatori (tag) permette al programma di navigazione (browser) di visualizzare la pagina completa di immagini grafiche, collegamenti (links) e formattazioni di testo e paragrafi.
HTTP: Hyper Text Transfer Protocol : protocollo di traferimento di ipertesti. Costituisce il sistema principale con cui si effettuano i collegamenti in Internet che permettono lo scambio e l'acquisizione delle pagine ipertestuali scritte in linguaggio HTML. Tale protocollo consta di quattro azioni : connessione col server che contiene il documento, richiesta dello specifico documento, recupero della pagina ipertestuale che verrÓ visualizzata dal browser, chiusura della connessione. Questo ciclo viene compiuto per ogni pagina richiesta e la visualizzazione delle varie fasi Ŕ visibile mediante appositi messaggi che vengono visualizzati dal programma di navigazione ( ad es. connecting to..., transferring... ecc.ecc.) su di una parte della finestra che prende il nome di barra di stato.

I

INTERNET: Abbreviazione di Inter-network ( rete tra reti ). Insieme di computer distribuiti su tutto il pianeta, collegati tra loro, che comunicano per mezzo di un protocollo comune chiamato TCP/IP (Transmission Control Protocol/Internet Protocol). La prima versione di Internet Ŕ stata realizzata negli Stati Uniti nel 1969 dal Dipartimento della Difesa come sistema di collegamento tra le basi militari, in grado di assicurare le comunicazioni anche in caso di conflitto nucleare, col nome di ARPAnet. Non tutte le reti sono collegate ad Internet. Quando sono attive all'interno di una azienda oppure di un gruppo di aziende, non accessibili da parte del pubblico, prendono il nome di INTRANET.
Ip: Internet Protocol : il protocollo di Internet si incarica di suddividere i dati in pacchetti e fornisce un indirizzo per ogni sito presente su Internet. Ogni rete nel mondo e ogni macchina all'interno di essa sono, infatti, identificabili grazie ad un indirizzo numerico non duplicabile. IP opera in associazione con il TCP, Transmission Control Protocol, che si occupa di garantire l'affidabilitÓ della trasmissione. I pacchetti di dati sono come le pagine di un libro, le cui informazioni non possono essere stampate (trasmesse) in un'unica soluzione, ma devono essere suddivise in tante pagine (pacchetti).
Ipertesto: Con questo termine viene indicato un documento i cui elementi grafici e testuali possono essere dei collegamenti a altre pagine o risorse multimediali. Si definiscono collegamenti ipertestuali (links) quindi quelle parti della pagina sensibili e attivabili col mouse.
IRC: Internet Relay Chat : funzione di Internet che consente di connettersi in contemporanea con un numero imprecisato di utenti.
ISDN: Integrated Service Digital Network : rete digitale di servizi integrati. Standard internazionale per trasmettere voce, dati ed immagini in formato digitale sulla linea telefonica. Molto pi¨ veloce ed efficiente dei normali sistemi analogici.

J

Java: Linguaggio di programmazione che amplia la flessibilitÓ e le funzioni del Web per mezzo di piccoli programmi che vengono eseguiti sul computer dell'utente senza che essi risiedano fisicamente sul disco dello stesso, ma su quello del server a cui si Ŕ collegati .
JPEG: Joint Photographic Experts Group : comitato unitario degli esperti fotografici, il quale ha messo a punto uno standard di compressione delle immagini digitali che riduce di molto le dimensioni delle stesse e quindi lo spazio occupato sul disco. I file di immagini cosý compressi hanno estensione .JPG e assieme a quelli con estensione .GIF (altra tecnica di compressione) sono molto diffusi in Internet.

K

Kbps: Kilo bit per secondo : misura che equivale a mille bit per secondo.

L

LAN: Local Area Network : rete locale di computer collegati tra loro entro un ambito ristretto (in genere aziendale) in modo da scambiare dati e programmi condividendo le medesime risorse.
Link: Legame : indica il collegamento tra due documenti o tra siti diversi. Con questo termine si indica una caratteristica funzione propria degli ipertesti di racchiudere in essi parti grafiche o testuali sensibili, la cui attivazione con il cursore del mouse (cliccare) comporta il passaggio ad un altro documento, ad una funzione multimediale (audio o video) oppure ad un altro sito.

M

Mailbox: Casella postale elettronica che consente all'utente di ricevere messaggi di posta elettronica.
Mailing list: Letteralmente : indirizzari . Con questo termine in Internet si intende la possibilitÓ offerta di iscriversi a particolari gruppi di discussione ( newsgroup ) chiusi, ovvero cui Ŕ possibile iscriversi solo previa accettazione del responsabile e amministratore del gruppo di discussione , con la possibilitÓ di ricevere regolarmente via posta elettronica dei bollettini su argomenti specifici. Molto diffusi in campo medico, attualmente ogni specializzazione o branca bio-medica possiede le sue mailing list.
Mbps: Mega bit per secondo : corrisponde a un milione di bit trasmessi in un secondo.
MIME: Multipurpose Internet Mail Extensions : estensioni multifunzione per l'invio di posta su Internet. Formato che permette di allegare diversi tipi di dati (file binari, audio, immagini ecc.) a un messaggio di posta elettronica.
Mirror: Server che mantiene una copia dei file di un altro server principale. Tecnica usata quando ad un server giungono molte richieste che rischiano di bloccare il sistema stesso. Utile anche per una ripartizione geografica delle risorse di un server (ad esempio il sito di una azienda statunitense pu˛ avere il server principale nella costa occidentale e il suo mirror in quella orientale del continente americano)
Modem: Modulatore/demodulatore. Dispositivo che converte dati binari in analogici e viceversa per la trasmissione degli stessi sulle linee telefoniche.
MPEG: Motion Picture Experts Group : comitato di esperti in tecnica cinematografica che ha messo a punto una tecnica di compressione e memorizzazione di filmati in formato digitale.
Mosaiic: Uno dei primi software di navigazione in Internet.

N

Net: Suffisso di dominio che indica le organizzazioni fornitrici di accesso alla Rete.
NetBEUI: NetBIOS Extended User Interface : interfaccia utente estesa per NetBIOS. Protocollo di comunicazione sviluppato da IBM per LAN da 20 a 200 utenti.
Network: Rete : cosý si definisce ogni insieme di computer collegati tra loro. Pu˛ essere locale (LAN) o estesa come Internet.
News: Sulla Rete identifica i messaggi scambiati dagli utenti collegati tra loro.
Newsgroup: Aree di dialogo elettroniche, suddivise per argomenti ( attualmente circa 10000), che operano all'interno della rete Usenet, in cui Ŕ possibile discutere di qualsiasi argomento o notizia (news) . Una prima descrizione degli argomenti compare giÓ nel prefisso del nome del newsgroup: ad esempio il prefisso comp indica un gruppo (group) che si occupa di computer ed informatica, bionet un gruppo che tratta di biologia , sci di argomenti connessi all'area delle scienze e della ricerca scientifica, rec di argomenti a sfondo ricreativo quali hobby, musica, arte ecc., soc di argomenti a sfondo sociale, alt (alternative) di argomenti di interesse pi¨ o meno generale non altrimente inquadrabili, e cosý via. Anche se Ŕ possibile leggere un newsgroup con i comuni programmi di navigazione, esistono dei software specifici che prendono il nome di newsreader. La pagina di un gruppo di discussione Ŕ suddivisa in un argomento principale ( thread = filo del discorso) sotto il quale Ŕ possibile leggere gli articoli di risposta che si succedono man mano che la discussione procede nel tempo.
NNTP: Network News Transport Protocol : Protocollo per il trasporto delle News sulla Rete.

O

OCR: Optical Character Recognition : riconoscimento ottico dei caratteri. Gruppo di programmi che consentono di riconoscere i caratteri di un testo tipografico, trasferiti al computer per mezzo di una scansione con uno scanner, rendendo il testo cosý acquisito modificabile con qualsiasi programma di elaborazione testi (word processor).
OEM: Original Equipment Manufacturer : sigla che identifica il costruttore di apparecchiature originali che commercializza col proprio marchio.
OLE: Object Linking and Embedding : incorporamento e collegamento di oggetti. Tecnica che consente di inserire una applicazione all'interno di un'altra , ad esempio inserire una tabella generata da un foglio di calcolo all'interno di un programma di elaborazione testi.
Org: Suffisso di dominio indicante Organizzazioni ( private, fondazioni, associazioni ecc. ).

P

PING: Packet INternet Groper : programma che attraverso l'invio di pacchetti di dati di prova Ŕ in grado di verificare se un indirizzo sulla Rete Ŕ raggiungibile ed attivo.
Pixel: Il pi¨ piccolo degli elementi che compongono l'immagine in uno schermo.
POP: Post Office Protocol : protocollo per la gestione della posta elettronica memorizzata sulla mail box del server.
Posting: Affissione di un messaggio nella bacheca elettronica di un newsgroup.
PPP: Point to Point Protocol : protocollo che permette di collegare un computer ad Internet tramite una normale linea telefonica e un modem. Ha sostituito SLIP.
Pps: packet per second : pacchetto al secondo. UnitÓ di misura che indica la velocitÓ di trasferimento di pacchetti di dati in una rete di computer.
Protocollo: Insieme di regole che definiscono le modalitÓ con le quali due programmi, e quindi due o pi¨ computer, si scambiano i dati.
Provider: SocietÓ che fornisce all'utente la possibilitÓ di collegarsi ad Internet per tramite dei propri server.

Q

Vuoto

R

Rete: Termine generico che indica qualsiasi gruppo di computer collegato tra loro. Pu˛ essere locale (vedi LAN). Ultimamente con questo termine si identifica tutta la realtÓ di Internet, ovvero la Rete ( delle reti ).
Router: Apparecchiatura che gestisce l'instradamento tra due reti collegate a Internet.

S

Server: Computer che permette ad altri computer di accedere alle risorse di rete. Gli Internet Providers mettono a disposizione i propri per collegarsi ad Internet.
Shareware: Categoria di programmi (software) reperibili su Internet di cui gli autori permettono l'utilizzo per un certo periodo prima di richiedere il pagamento.
S-HTTP: Secure-Hypertext Transport Protocol : protocollo sicuro per il trasferimento degli ipertesti. Estensione del protocollo HTTP che consente la trasmissione di pagine HTML cifrate.
Sito: Termine utilizzato per indicare ognuna delle innumerevoli risorse presenti in Internet aventi uno specifico indirizzo ( vedi URL ).
SLIP: Serial Line Internet Protocol : protocollo Internet per linea seriale . Vedi PPP.
SMTP: Simple Mail Transfer Protocol : protocollo semplificato per il trasferimento della posta (elettronica).

T

TCP: Transmission Control Protocol : protocollo di controllo della trasmissione. Abbinato al protocollo IP garantisce la correttezza della trasmissione e ricezione dei dati.
Telnet: E' il pi¨ vecchio strumento di Internet. Protocollo che consente agli utenti di eseguire programmi, solo in modalitÓ testo, come se il proprio computer fosse il terminale di una macchina principale situata anche migliaia di chilometri distante (emulazione terminale).
Thread: Filo ( del discorso ). Cosý viene indicato l'argomento principale di discussione in un newsgroup.

U

URL: Uniform Resource Locator : identificatore uniforme di risorse. Corrisponde all' indirizzo dei siti presenti in Internet. Ad esempio nell' URL http://www.sunrise.it/associazioni/agmb.htm la prima parola seguita dai due punti " : " e dai due segni " // " indica il metodo di comunicazione ( http, ftp o altro) utilizzato per accedere al server dell' Internet Provider (in questo caso la SocietÓ Sunrise) che contiene le informazioni desiderate, il cui nome (o numero identificativo) costituisce il gruppo di parole immediatamente successivo.Tutto quello che si trova dopo indica la cartella (directory) e il file contente le informazioni che appaiono sulla pagina Web. Vedi anche DNS e IP.
Usenet: Area di Internet in cui gruppi di utenti si scambiano messaggi sottoforma di newsgroup.

V

Veronica: Very Easy Rodent-Oriented Net-wide Index to Computerized Archives : indice di accesso agli archivi computerizzati su tutta la Rete molto facile da usare e compatibile con Gopher (roditore) : acronimo indicante un programma di ricerca sul server Gopher.
VRML: Virtual Reality Modeling Language : linguaggio di modellazione per realtÓ virtuale. Linguaggio di codice che consentirÓ ai documenti prodotti con esso di introdurre la visione di immagini tridimensionali sul Web in maniera simile a come i browser attuali leggono il linguaggio HTML. W

W

WAIS: Wide Area Information Server : server d'informazioni su rete geografica. Metodo di ricerca di file e documenti presenti su numerosi database ( varie centinaia) a cui Ŕ possibile accedere pubblicamente tramite Internet.
WAN: Wide Area Network : rete geografica. Rete che connette diverse LAN sparse in zone geograficamente distanti.
Winsock: Abbreviazione di Windows Socket, programma per utilizzare il protocollo TCP/IP in ambiente Microsoft Windows.
World Wide Web (WWW): Ragnatela mondiale. La principale area in cui Ŕ suddiviso Internet, in cui Ŕ possibile accedere a documenti ipertestuali, mediante il protocollo HTTP, memorizzati su milioni di computer sparsi in un' area mondiale e collegati tra loro. Anche detta WEB, W3 o Rete.

X

X.25: Rete a commutazione di pacchetti di dati.
X.400: Standard per i formati di posta elettronica.

Y

YAHOO: Nome di importante SocietÓ statunitense di servizi per Internet con un efficace motore di ricerca suddiviso per categorie.

Z

Zip: Estensione dei files compressi mediante il programma Pkzip. Esso Ŕ il pi¨ diffuso sistema di riduzione delle dimensioni dei file ( compressione ) presente in Internet, tanto che Ŕ entrata nel gergo informatico la parola " zippare ". Un file ridotto di dimensioni, oltre ad occupare minor spazio sul disco dove viene memorizzato, richiede minor tempo per essere trasmesso via modem. Una volta ricevuto si riporta alle dimensioni originali utilizzando il programma Pkunzip. Esiste anche la possibilitÓ di comprimerlo in maniera tale che il file si scompatti al momento della sua installazione (file compresso autoesplodente).

ZEISS AngioPlex - Prima Installazione in Italia

L'Angiografia OCT senza mezzo di contrasto(dynless) Ŕ un'innovativa tecnologia di imaging che permette di visualizzare in modo eccellente la vascolarizzazione corioretinica. Durante un comune esame oct si pu˛ osservare la rete vascolare superficiale e profonda ed arrivare alla diagnosi prima di qualsiasi altro esame strumentale. Questa tecnologia si sta sviluppando a grandi passi sostituendo in gran parte l'esame fluoroangiografico che necessita di mezzo di contrasto. Le immagini che l'angiografia oct dynless permette, offrono la possibilitÓ di fare diagnosi precoce nelle maculopatie retiniche e nel glaucoma, anticipando l'instaurarsi del danno strutturale e permettendo di intervenire con la terapia pi¨ adeguata in modo mirato. Angioplex Zeiss Ŕ il primo AngioOCT ad aver avuto l'approvazione dalla FDA in USA. Principi tecnologici e imaging degli Angio-OCT sito ufficiale zeiss

Qr Code

Google Translate

Cerca nel sito...

Facebook